La Biblioteca

Istituzione

Istituita nel 1999 (dr n. 3183) come Biblioteca Centrale di Facoltà dalla soppressione della biblioteca dell'Istituto di Sociologia (di cui ha ereditato il patrimonio documentario), nel 2013 è stata costituita come biblioteca di area con regolamento del Sistema Bibliotecario di Ateneo e del Centro di Ateneo per le Biblioteche (dr n. 569), assumendo l'attuale denominazione a seguito del riordino dell'assetto organizzativo dell'Ateneo per effetto della legge Gelmini.

Fornisce il supporto documentario necessario alla ricerca scientifica e alla didattica universitaria nel campo disciplinare delle scienze sociali.

Insieme alle altre 11 biblioteche di Area costituisce il Sistema bibliotecario di Ateneo (disciplinato dal regolamento emanato con decreto del rettore n. 3434 del 23/09/2019) che  organizza la conservazione, l'arricchimento e la fruizione del patrimonio documentale dell'Università.

  • 505 i mq. complessivi di superficie
  • 444 i mq. riservati al pubblico
  • 60.50 i mq. riservati al back-office
  • 5 le unità di personale assegnate
  • 50 le ore di apertura settimanale
  • 26 i posti a sedere in sala lettura
  • 3 le postazioni riservate all'utenza per interrogazione di cataloghi e banche dati online e navigazione in Internet
  • 235 le testate di periodici posseduti
  • 82 gli abbonamenti attivi
  • 4.034 le annate di riviste cartacee
  • 25.000 circa i volumi delle collezioni librarie