Biblioteca di Area
Scienze Sociali


Università degli Studi di Napoli Federico II
- Home -- Biblioteca -- Servizi -- Risorse -- Attività
I Servizi
> guida ai servizi per gli utenti
-Document delivery
-Prestito interbibliotecario
-Regolamento
-Carta dei servizi

      Accesso alla biblioteca

      Hanno accesso ai servizi della Biblioteca gli utenti interni, con cui si intendono tutti coloro che hanno un rapporto diretto e ufficiale di dipendenza o di studio con una delle Università aderenti alla Convenzione Share (Basilicata, Napoli Federico II, Napoli L'Orientale, Napoli Parthenope, Salerno e Sannio):

      • studenti curriculari;
      • dottorandi, specializzandi;
      • studenti Erasmus;
      • titolari di borse di studio, assegnisti di ricerca;
      • docenti;
      • docenti ospiti, professori a contratto, collaboratori linguistici;
      • cultori della materia;
      • personale tecnico-amministrativo;
      • contrattisti a tempo determinato, lavoratori interinali, volontari del servizio civile;
      • laureati per un anno dopo la laurea.

      Agli utenti esterni (con cui si intendono tutti coloro non rientrano nella definizione di “utenti interni”) l’accesso ai servizi è consentito secondo le modalità previste, previa autorizzazione del Direttore.

      Orari

      Dal lunedì al venerdì: 9:00 - 18.20.
      È prevista la chiusura durante il periodo natalizio, la stagione estiva e l'ultimo venerdì del mese al fine di poter effettuare un'attività di controllo e riordino del materiale documentario.

      Postazioni

      Sono disponibili n. 40 postazioni per lo studio individuale, di cui 12 riservate a docenti e studenti afferenti ai dipartimenti di scienze sociali degli atenei aderenti alla convenzione, con altrettanti armadietti portaborse con serratura in cui devono essere riposti zaini e cartelle prima di accedere in sala lettura.
      L'uso dell'armadio portaborse è legato alla consultazione dei testi in sala lettura, subordinato al deposito temporaneo di un documento di riconoscimento e strettamente limitato alla durata della permanenza in biblioteca.
      In caso di uscita, gli studenti sono tenuti a liberare il vano porta oggetti dai propri effetti personali.

      Tutela della privacy

      Tutti i dati personali degli utenti, laddove siano espressamente richiesti, saranno esclusivamente gestiti per fini interni della biblioteca nell'ambito della procedura per la quale sono stati rilasciati.

      Documenti ad accesso diretto

      La raccolta documentaria è collocata a scaffale aperto, perciò direttamente accessibile ai lettori che possono prelevare i documenti autonomamente, e ordinata secondo uno schema di classificazione per materia, il sistema decimale Dewey, basato su una suddivisione per ambiti di sapere e, all’interno di questi, in sezioni sempre più particolari che caratterizzino quanto più possibile dettagliatamente i soggetti.

      Materiale indisponibile all'accesso diretto

      Talune sezioni del patrimonio documentario, invece, non sono esposte direttamente sugli scaffali ma sono custodite in appositi armadi.
      Per consultarli è necessario farne richiesta agli addetti che operano nelle sale di lettura e di consultazione e, se disponibili, saranno immediatamente consegnati ai richiedenti. Limitatamente a questo tipo di materiali è possibile fare richiesta di due opere per volta (per un massimo di quattro volumi).
      Tali documenti sono così di seguito individuati:

      • testi di riferimento per gli esami: collocati nell'area riservata agli uffici amministrativi, possono essere richiesti soltanto per il prestito temporaneo;
      • materiale documentario obsoleto o di scarso valore scientifico: individuato dalla segnatura di collocazione “A /…”;
      • letteratura grigia (documenti in fotocopia, interventi ed atti di congressi non raccolti in volume, etc.) contraddistinta dalla segnatura di collocazione “B /…”;
      • opere di carattere letterario (romanzi, poesie, etc.) individuate dalla segnatura di collocazione “C /…”;
      • tesi di dottorato contraddistinte dalla segnatura di collocazione “D /…”;
      • dispense e materiali didattici forniti dai docenti e distinti dalla segnatura di collocazione “G /…”;
      • fondo prof. Gino Germani (documenti risalenti agli anni ’60 e ’70 che attestano i processi di modernizzazione dell’America Latina) individuato dalla segnatura di collocazione “GER /…”;
      • fondo prof. Giuseppe Di Costanzo (testi di: filosofia, documentanti in particolare lo storicismo tedesco, e di storia contemporanea; romanzi ) individuato dalla segnatura di collocazione “DIC /…”;
      • annate e singoli fascicoli di periodici non più in abbonamento e annate di periodici correnti anteriori agli ultimi dieci anni;
      • testi e riviste di biblioteconomia e bibliografia, collocate in area riservata.

      Risorse elettroniche

      Oltre ai documenti a stampa, sono disponibili un gran numero di risorse elettroniche, cioè di pubblicazioni che, per modalità di accesso diffusione e utilizzazione dell’informazione, richiedono l’uso di dispositivi e di eventuali periferiche, che riguardano tutte le discipline e, naturalmente, quelle di interesse per gli studi e le ricerche svolteo nel dipartimento. Si tratta di banche dati e di pacchetti editoriali di riviste con articoli a testo pieno a pagamento, disponibili grazie agli abbonamenti sottoscritti dal Cab e accessibili attraverso la Biblioteca Digitale dell'Università da tutte le postazioni all'interno della rete di Ateneo.
      Gli utenti istituzionali possono accedervi anche da postazioni esterne, configurando il server proxy.

      Consultazione dei cataloghi

      Sono disponibili n. 3 postazioni Internet appositamente riservate alla consultazione del catalogo in rete delle biblioteche degli Atenei aderenti alla Convenzione, SHARE-Cat (Scholarly Heritage and Access to Research. Catalogue), che contiene l’indicazione dei documenti catalogati posseduti da tutte le biblioteche, nonché dei database e di tutte le risorse elettroniche ad accesso pieno in abbonamento dell'Ateneo .
      Il catalogo serve a individuare e localizzare i vari documenti e a ottenere informazioni sulla/e biblioteca/che che li posseggono, sullo status e sulla effettiva disponibilità al prestito.

      Nuove accessioni

      Dall’homepage del sito Web della biblioteca si può accedere alle pagine in cui sono elencati i nuovi acquisti dell'anno in corso e di quello pregresso con indicazione, relativamente ai titoli suggeriti, di quelli non più disponibili in commercio.

      Testi di riferimento per gli esami

      Elencati sul sito Web della biblioteca e indicizzati per autore e titolo, con indicazione della collocazione e della relativa disponibilità, i testi di riferimento per gli esami dell’anno accademico in corso e di quello precedente sono esclusi dal prestito, ma possono essere consultati in sala lettura o concessi in prestito breve.

      Lettura in sede

      Tutti i documenti disponibili in catalogo possono essere consultati in sala lettura e devono essere riconsegnati non oltre quindici minuti prima dell'orario di chiusura al pubblico della biblioteca.

      Prestito temporaneo

      Ad eccezione di quelli esclusi dalla circolazione, tutti i documenti possono essere concessi in prestito breve, con obbligo di riconsegna entro le ore 17.00 dello stesso giorno.

      Prestito

      Il servizio consiste nella possibilità di fruire dei materiali posseduti dalla biblioteca al di fuori dei suoi locali.
      Fanno eccezione i documenti esclusi dalla circolazione e quelli limitati alla consultazione interna.
      Riservato agli utenti interni, per non più di due documenti alla volta, ha una durata di quindici giorni, rinnovabile a richiesta per ulteriori quindici.
      Per motivi didattici, scientifici o di trattamento amministrativo, il Direttore della Biblioteca potrà predisporre l'anticipata restituzione delle opere in prestito.
      Il prestito è strettamente personale e non può essere effettuato a nome di terzi.
      Sono normalmente esclusi dal prestito esterno: enciclopedie, dizionari, glossari, periodici, libri frequentemente consultati, rapporti, testi di riferimento degli esami, libri deteriorati e i documenti che si riterrà opportuno escludere.
      Possono accedere al servizio anche gli utenti esterni previa autorizzazione del Direttore della Biblioteca che stabilisce termini e modalità.

      Fornitura di documenti

      È un servizio di richiesta e fornitura di articoli di periodici posseduti da altre biblioteche, a condizione che non siano disponibili in un’altra biblioteca dell'Ateneo o in una biblioteca pubblica di Napoli, riservato unicamente agli utenti interni afferenti all'ateneo fridericiano.
      Per conto del lettore, la biblioteca: verifica la citazione bibliografica; localizza la biblioteca che possiede il documento; inoltra la richiesta; riceve il materiale e lo consegna all'utente.

      Prestito interbibliotecario

      È un servizio di prestito di testi posseduti da altre biblioteche, a condizione che non siano disponibili in un’altra biblioteca dell'Ateneo o in una biblioteca pubblica di Napoli, e accessibile unicamente agli utenti interni afferenti all'ateneo fridericiano.
      Per conto del lettore, la biblioteca: verifica la citazione bibliografica; localizza la biblioteca che possiede il documento; inoltra la richiesta; riceve il materiale e, essendo responsabile della conservazione e restituzione nei termini previsti, lo rende disponibile alla consultazione in sede da parte dell'utente.
      Spese di spedizione ed eventuali altri oneri sono a carico del richiedente.

      Riproduzione di documenti

      La biblioteca non dispone di un servizio interno di riproduzione.
      Le fotocopie per uso personale di articoli o brani di opere possono essere effettuate presso centri esterni autorizzati e sono permesse nel rispetto della normativa vigente sul diritto d’autore (cioè entro il limite massimo del 15% del volume, L. 633/1941 e successive modifiche e integrazioni).

      Reference

      La biblioteca fornisce servizi di consulenza bibliografica ed assistenza alla consultazione dei cataloghi in linea, alle ricerche informative e documentarie, alle ricerche su banche dati locali e remote.

      Richieste di acquisto

      Gli utenti interni afferenti al dipartimento di scienze sociali possono proporre acquisti di opere monografiche che saranno valutati compatibilmente con le risorse disponibili e il piano di sviluppo delle collezioni.

      Informazione bibliografica personalizzata

      Agli utenti interni afferenti al dipartimento di scienze sociali che ne facciano richiesta, anche attraverso il servizio di posta elettronica, verranno fornite informazioni relative alle accessioni di documenti riguardanti particolari soggetti e/o discipline.

      Didattica della biblioteca

      Almeno due volte l’anno (tra ottobre-novembre e marzo-aprile), nell'ambito delle lezioni di corsi disciplinari concordati con il consiglio di dipartimento, sono organizzati incontri per illustrare i servizi erogati dalla biblioteca, le modalità e i termini di accesso, nonché per fare acquisire le competenze di base nell’uso delle tecnologie dell’informazione.

      Sito Web della biblioteca

      La biblioteca dispone di un sito web per veicolare tutte le informazioni utili sulle risorse documentarie, banche dati on-line e di periodici elettronici a testo pieno, siti Internet e risorse commentate rilevanti per le scienze sociali, cataloghi di altre biblioteche, servizi e organizzazione, indirizzi, orari e persone da contattare.
      Dalla home page della biblioteca è possibile accedere al sito web del sistema bibliotecario nonché ai portali per l’accesso integrato alle informazioni e alle risorse documentarie, SHARE-Cat e SHARE messi a disposizione degli utenti dagli atenei aderenti alla convenzione.







Vico Monte della Pietà, 1 - 80138 Napoli - tel. +39 081 2535850 - fax +39 081 2535833 - bib.scienze-sociali@unina.it - bib.scienze-sociali@pec.unina.it - C.F. 00876220633

ultimo aggiornamento 24/11/2017